Create a Joomla website with Joomla Templates. These Joomla Themes are reviewed and tested for optimal performance. High Quality, Premium Joomla Templates for Your Site
  • SANITà, PROGETTO COMUNE ALL'ATTACCO: "MAGGIORANZA ARROGANTE ED IRRESPONSABILE"

    13710513 1755133461422428 8793601836459992680 o

    Ieri, 12 luglio 2019, si è tenuto il Consiglio Comunale straordinario sulla Sanità chiesto in data 27 febbraio 2019 dal gruppo consiliare di opposizione “Progetto Comune”. Nonostante l’argomento meritasse un atteggiamento unitario e conciliante nell’interesse di un intero territorio, l’arroganza del Sindaco e della Presidente del Consiglio, tendenti più all’attacco personale che ad un atteggiamento  attivamente propositivo, ha costretto i consiglieri di opposizione ad abbandonare l’aula prima della conclusione del Consiglio stesso. 

    A fronte di un ordine del giorno che prevedeva  la discussione sulla Sanità altosangrina alla presenza dei Sindaci del territorio, Caruso ha imposto la votazione su un documento preconfezionato e non condiviso che prescinde totalmente dagli interventi e dalle proposte di integrazione dei consiglieri di opposizione e dei Sindaci invitati e intervenuti. Un documento che nessuno aveva letto. Forse solo Sindaco e Presidente del Consiglio.

    Leggi tutto
  • SANITà, PROGETTO COMUNE DEPOSITA RICHIESTA UFFICIALE.

    "RITIRATE LA DELIBERA APPROVATA IN CONSIGLIO E CONVOCATE LA COMMISSIONE SANITà. LE PROPOSTE UNITARIE SI CONDIVIDONO, NON SI IMPONGONO."

     

    WhatsApp Image 2019 07 16 at 12.32.59

     

    Leggi tutto
  • sanità, il consiglio comunale di castel di sangro convocato a l'aquila

    11879118 1487357098230316 7791501802384934035 o

    progetto comune: "fatto positivo che va nella direzione giusta. verificheremo volontà di migliorare la sanità per i cittadini"

    L'incontro convocato lunedì a L'Aquila dall'assessore regionale alla sanità, cui parteciperà l'intero consiglio comunale di Castel di Sangro, è innanzitutto una buona notizia per il territorio, oltre che il riconoscimento del ruolo e dell'impegno che il consiglio comunale della nostra città - pur nella sua dialettica tra maggioranza e opposizione - ha avuto e dovrà avere nella delicata e difficile gestione del tema sanitario. Attendiamo di incontrare l'assessore fiduciosi che si possa aprire una fase di vera e trasparente condivisione con le istituzioni regionali, con l'obiettivo, che crediamo comune, di garantire la salvaguardia ed il potenziamento dell'Ospedale di Castel di Sangro e della sanità sul territorio, da troppo tempo messi in discussione.

    Leggi tutto
  • Videosorveglianza: Progetto Comune scrive al Comitato Imprenditori

    Al Comitato Imprenditori di Castel di Sangro

    Carissimi,

    da molti mesi nella nostra città si percepisce una crescente esigenza di sicurezza, a seguito dei furti e delle attività criminali che hanno creato un clima di giusta preoccupazione da parte dei cittadini. Come noto, fin da subito abbiamo accolto l'iniziativa, sostenuta con grande determinazione anche dal vostro Comitato, di chiedere la realizzazione di un impianto di videosorveglianza cittadino, con l'obiettivo di contribuire alla prevenzione e alla repressione dei reati. Abbiamo quindi favorito, anche in sede di consiglio comunale, l'adozione delle misure e delle iniziative necessarie ad avviare questo importante investimento, per dare una risposta rapida, concreta ed efficace alle ansie e alle preoccupazioni dei cittadini.

    Il confronto pubblico e politico è stato sempre improntato alla massima condivisione intorno a questo comune obiettivo. Per questo da molti mesi chiediamo all'amministrazione comunale di individuare le risorse economiche necessarie a realizzare l'impianto, non potendo contare, almeno per il momento, né sull'iniziativa da parte della società CPL Concordia né sul finanziamento da parte del Governo. Lo abbiamo fatto convinti di interpretare ancora una volta anche il vostro impegno e il sentimento collettivo di tutti i Castellani.

    Leggi tutto

alto sangro

SERVIZI SOCIO-SANITARI

dieghelladi Raffaella Dell’Erede E DIEGO CARNEVALE

IL PUNTO UNICO DI ACCESSO: UN OBIETTIVO DA PERSEGUIRE

Il Piano sociale regionale 2016-2018 ha operato una significativa riduzione degli ambiti di intervento sociali e socio-sanitari, passando da 35 a 24 ambiti e ridisegnando, così, le zone che diventano pressoché coincidenti con i distretti sanitari. L’obiettivo generale di un Piano sociale deve necessariamente essere il miglioramento continuo della qualità dei servizi che mettano al centro la “persona”, in stretta sinergia col territorio di appartenenza per un’azione il più possibile mirata ed efficace. Altro obiettivo è la valorizzazione delle risorse della cooperazione sociale, dell’associazionismo, del volontariato, favorendo la coprogettazione per costruire quel “partenariato integrativo” e non sostitutivo dell’intervento pubblico.          

Il nostro comune è Ente Capofila dell’Ambito Distrettuale (ECAD) n. 6 “Sangrino” e il consiglio comunale ha approvato il Piano sociale distrettuale 2017-2018, unitamente  all’accordo di programma per l’adozione del piano, in data 8 settembre 2017. I canali tematici sono: interventi e servizi per la non autosufficienza; strategie per l’inclusione sociale e il contrasto alla povertà; sostegno alla genitorialità e alle famiglie, nuove generazioni, prevenzione e contrasto alla violenza domestica; strategia per le persone con disabilità; strategia per l’invecchiamento attivo; strategie per lo sviluppo dei servizi educativi per la prima infanzia. 

Leggi tutto

società

AAA Piano di Emergenza Comunale aggiornasi !

Alessandra Tesonedi ALESSANDRA TESONE

È passato un anno da quando la terra ha tremato nel centro Italia. Ognuno di noi, abitanti di un territorio così simile a quello colpito dal sisma, si è immedesimato nei sentimenti di paura ed impotenza vissuti dalle popolazioni colpite da distruzione e morte. Ancora una volta è emersa chiara la consapevolezza che il nostro territorio, bellissimo e variegato nella sua morfologia e struttura, è frutto di un pianeta che è vivo. La presunzione e l’arroganza dell’uomo nel credere di poter piegare ogni elemento alle proprie futili esigenze è stata ancora una volta spazzata via dalla furia di un evento tanto imprevedibile quanto violento e drammatico nei suoi effetti.

È in momenti come questi che la consapevolezza che Lui, il Pianeta, vince sempre e comunque, non può però tramutarsi in rassegnazione, ma deve essere la molla per acquisire una nuova visione della propria condizione e per unirci con un unico obiettivo: essere pronti la prossima volta. Perché non sappiamo quando, dove e come ma sappiamo per certo che ci sarà nel nostro futuro un’altra emergenza del genere. E stavolta noi dovremo essere pronti.

Leggi tutto

politica e palazzo

Debiti Pro Loco: mozione dei Consiglieri di Progetto Comune

13710513 1755133461422428 8793601836459992680 oA CURA DEL GRUPPO CONSILIARE

Al Sindaco del Comune di Castel di Sangro

Al Presidente del Consiglio Comunale

Ai Consiglieri del Comune di Castel di Sangro

 

Oggetto: mozione gruppo consiliare Progetto Comune sui finanziamenti del Comune di Castel di Sangro all’associazione “Pro Loco di Castel di Sangro”, partita Iva 01515690665

Premesso che l’art.18 del vigente Statuto Comunale regolamenta la presentazione di mozioni da parte dei Consiglieri Comunali, prevedendo che la mozione consiste in una proposta di voto su di un argomento diretto a promuovere od impegnare, secondo un determinato orientamento, l’attività dell’amministrazione comunale su uno specifico argomento espressamente individuato e circostanziato, oppure anche in una proposta di voto per esprimere un giudizio in merito a particolari disposizioni o atteggiamenti del Sindaco o della Giunta Comunale, ovvero un giudizio sull’intero indirizzo dell’Amministrazione;

vista la domanda di accesso agli atti formulata in data 10/02/2017, ai sensi dell’art.22 della legge 241/1990 smi, che contemplava la richiesta di: a) copie delle delibere della giunta comunale con stanziamenti a favore dell’associazione Pro Loco di Castel di Sangro negli anni 2015 e 2016; b) rendicontazione completa fornita dall’associazione Pro Loco di Castel di Sangro al Comune di Castel di Sangro, successiva alle spese effettuate a fronte di finanziamenti ottenuti, per gli anni 2015 e 2016;

Leggi tutto

politica e palazzo

Diritto di replica... e di controreplica

Alfredo Fiorittodi Alfredo Fioritto

Tra la pubblicazione del mio articolo sulla Sanità sul sito noi1848.it e la pubblicazione del giornale sono successe alcune cose che meritano un commento.

Ma devo, anzitutto, esprimere una grande soddisfazione per aver avviato una discussione ampia e approfondita su un argomento che riguarda non solo l’Unisanitas e la Parrocchia, ma anche il Comune (e, quindi, tutti i cittadini) sia perché il Comune è socio dell’Unisanitas (attraverso il Consorzio PMI) sia perché l’Unisanitas ha chiesto di acquistare una bella fetta del territorio comunale e perché svolge una funzione importante nella nostra comunità.

In ogni caso, prima l’Unisanitas s.r.l. ha inviato una lettera aperta nella quale mi sarei aspettato risposte pertinenti agli interrogativi posti nel mio articolo anziché un attacco nei confronti della Parrocchia, del Parroco e del Vescovo (colpevoli di aver avviato una procedura di sfratto per morosità); poi è stata pubblicata su Teleaesse una lettera di circa venti dipendenti dell’Unisanitas, indirizzata a politici e politicanti. Immagino che io sia considerato un politicante.

Leggi tutto

politica e palazzo

Non è un paese per giovani

Daniele Marinellidi Daniele Marinelli

Qualche mese fa campeggiava sugli spazi pubblicitari del Cine Teatro Italia la locandina del film “Non è un paese per giovani”. Qualcuno avrà avuto l’impressione che si trattasse dell’amara e malinconica fotografia della nostra città. In realtà una volta ogni cinque anni, durante la campagna elettorale, i giovani tornano prepotentemente al centro delle attenzioni degli amministratori. Per il breve spazio di poche settimane, come margherite primaverili fioriscono promesse di lavoro; come temporali estivi piovono impegni di ogni genere. E ogni volta, dal giorno dopo, l’alba del nuovo avvenire tramonta nel nulla.

Leggi tutto

società

Non solo legna da ardere

Triroccidi luisa tritone e andrea rocci

Per capire l’importanza di un convegno sull’uso produttivo dei boschi a Castel di Sangro basta fare una passeggiata a Scodanibbio di domenica mattina. Le ferite lasciate dalla conversione ad alto fusto del 2014 sono ancora visibili. L’uso dei trattori ha causato la formazione di profondi solchi, distruggendo angoli di natura incontaminata tipici del sottobosco. Se fossero stati adottati metodi alternativi per il trasporto del legname, come muli o scivoli, ne sarebbe stata tutelata la conservazione. I lettoriricorderanno il taglio non autorizzato di una quercia monumentale, di cui sono ancora ignoti gli autori. La stessa sorte oggi potrebbe toccare al Bosco della Difesa di Santa Lucia, polmone verde a pochi passi dal centro cittadino, poiché la medesima ditta che ha effettuato i lavori a Scodanibbio si è aggiudicata il bando indetto dal comune di Castel di Sangro per un intervento selvicolturale, essendo stata l’unica a rispondere.

Leggi tutto

cultura

La pasta allo scoglio e l'assise civica

Duccio Capannadi Duccio Capanna

Sono nel bel mezzo della mia settimana di ferie quando arriva la chiamata del Direttore: “Duccio, voglio un tuo pezzo per il numero di luglio, e lo voglio subito!”. “Diretto’, ma sto in ferie. Avevo detto che a ‘sto giro stavo fuori e poi, che diamine, proprio mo’? Proprio mo’ che  sto a fa’ la pasta allo sco….”. D’improvviso, l’illuminazione. La pasta allo scoglio, l’ho fatta mille volte e mai mi ero accorto di quante analogie abbia col consiglio comunale!            
Spadello e sorrido. E uno dopo l’altro, come per magia, tutti gli ingredienti vanno al loro posto. Si parte con l’olio: come per ogni portata di pesce non bisogna farne economia. Via il tappo dosatore – non serve – e giù con l’aureo liquido. Fluido, schietto e genuino: Franco Castellano. Capace di amalgamare tutti gli ingredienti ma, nello stesso tempo, capace di  dividerli, se solo lo si trascura e lo si mette da parte. Aglio, tre o quattro spicchi.

Leggi tutto

cultura

Raccolta differenziata: dodici mesi, dodici domande

Duccio Capannadi Duccio Capanna

Proprio in questi giorni, un anno fa, partiva la raccolta differenziata su tutto il territorio comunale, al termine di un periodo di prova riservato a una parte delle famiglie castellane. Dopo un anno è tempo di bilanci. La differenziata porta a porta, a dire il vero, non fu accolta in maniera molto benevola dai cittadini. Si ricordano distintamente malumori e sonore sbuffate da parte di molti, e il coro quasi unanime fatto di interrogativi semplici, del tipo: “ch’ema fa, mo’?” o “che è ‘sta novità?”. Fino ad arrivare a veri e propri dubbi amletici: “ma una povera vecchietta che sta sopra alla Civita come fa?”, pronunciati da baldanzosi giovanotti nel fiore degli anni. Sbuffa oggi, brontola domani, bene o male il popolo castellano si è piegato giocoforza alle nuove regole e ha dimostrato di sapersi ben destreggiare con mastelli e calendari ecologici. Ma oggi siamo certi di poter stilare un bilancio positivo di questi dodici mesi da cittadini virtuosi? Nonostante l’impegno e la professionalità dell’architetto Paolo Di Guglielmo, vero e proprio deus ex machina piovuto come manna dal cielo a mettere a punto un meccanismo per nulla semplice, e nonostante la disponibilità e l’efficienza degli operatori Cogesa, sembrerebbe proprio di no.

Leggi tutto

alto sangro, società

Castel di Sangro, nasce “Insieme per lo Sport”

Coinvolte sei associazioni sportive locali. La presentazione venerdì primo dicembre al Lavatoio.

CASTEL DI SANGRO – Si chiama “Insieme per lo Sport” e si propone come un nuovo modello di fare sport in Alto Sangro. Il progetto, che sarà presentato venerdì primo dicembre alle 19,00 nella hall dell’hotel Il Lavatoio a Castel di Sangro, nasce con l’obiettivo di diffondere la cultura dello sport e renderlo accessibile a tutti attraverso l’applicazione di tariffe agevolate.  Nel corso dell’evento inaugurale saranno illustrate le attività dell’anno sportivo 2017/2018.

L’iniziativa, messa in piedi da quattro sportivi locali, riunisce sei associazioni sportive dell’Alto Sangro che spontaneamente si sono aggregate condividendo la mission di promuovere l’educazione dei giovani attraverso i valori dello sport: A.S.D. In Movimento , Volley Alto Sangro, Pattinatori Ghiaccio Altopiano 5 Miglia, Gymtonic, Scuola Sci Roccaraso Aremogna e Accademia Tennis Castel di Sangro.

Leggi tutto

politica e palazzo

Pax Christi, don Eustachio vs Unisanitas Srl: chi ha ragione?

Ladislao Bezpalcodi Ladislao Bezpalko

Negli ultimi giorni si è registrato un caldo scambio epistolare tra don Eustachio Schiappa, legale rappresentante della Parrocchia di San Nicola (proprietaria della “Pax Christi”), e la società Unisanitas srl, affittuaria del fabbricato.

Il tutto è iniziato lunedì 13 novembre 2017, quando don Eustachio ha chiesto al nostro giornale di pubblicare alcune lettere in suo possesso, poi riprese anche dalla testata giornalistica TeleAesse in data 16/11/2017, per meglio chiarire una vicenda che dura ormai da più di un anno.

La risposta della Unisanitas srl non si è fatta attendere: il 16 novembre TeleAesse pubblica sul proprio sito internet un comunicato della società affittuaria, la quale fornisce come documentazione a supporto della propria tesi l’ordinanza del Tribunale di Sulmona del 20 gennaio 2017.

Sia la lettera di don Eustachio sia il comunicato stampa della Unisanitas srl fanno riferimento a questa ordinanza per sostenere le proprie ragioni. Ma vediamo punto per punto chi dei due “contendenti” ha ragione.

Leggi tutto

politica e palazzo

Comunicato di Don Eustachio Schiappa

Riceviamo e pubblichiamo quanto segue:

Il sottoscritto, Don Eustachio Schiappa, in qualità di legale rappresentante della Parrocchia di San Nicola di Bari, chiede, stante l’importanza dell’argomento, peraltro già trattato sulle vostre pubblicazioni, che il comunicato della parrocchia con i relativi documenti acclusi, sia pubblicato integralmente sul vostro sito internet e sul vostro giornale.

Allego alla presente richiesta  “Comunicato Parrocchia” con n° 2 documenti acclusi. Allego, inoltre, lettera di richiesta di pubblicazione firmata.

Ringrazio anticipatamente per l’ospitalità e la collaborazione che Vogliate darmi.

Don Eustachio Schiappa

Documentazione allegata:

Richiesta di pubblicazione

Comunicato Parrocchia San Nicola Di Bari

Risposta per i Soci

Lettera dei dipendenti

 

 

politica e palazzo

Sanità pubblica e sanità privata: Sindaco, da che parte stai?

Alfredo Fiorittodi Alfredo Fioritto

Le notizie che arrivano sul fronte della sanità non sono buone. Per la sanità pubblica si leggono articoli preoccupanti sul bilancio della sanità della Regione Abruzzo: la Corte dei Conti indaga sull’uscita dal commissariamento. In poche parole qualche anno fa l’Abruzzo, avendo sforato abbondantemente le spese per la sanità (spendendo molto per ripagare le prestazioni fornite dalle cliniche private convenzionate), era stata commissariata dallo Stato. Solo che, per le stravaganti e incomprensibili norme italiane, come commissario viene nominato... il Presidente della Regione. Cioè uno di quelli che il buco della sanità l’aveva prodotto.

Sia come sia, sembra che per rientrare nei limiti di spesa previsti per la regione, invece di ridurre le spese siano stati usati fondi vincolati ad altre funzioni. E la Corte dei Conti indaga. Auguri.

Leggi tutto

politica e palazzo

A passeggio tra trasparenza e anticorruzione

Annalisa Garganodi ANNA LISA GARGANO

La legge 190/2012 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione” ha individuato nella trasparenza una misura di estremo rilievo per la prevenzione della corruzione in ogni PA. L’Anac ha poi impegnato ciascuna amministrazione ad individuare il rischio di corruzione a cui è esposta nell’esercizio delle sue funzioni e ad adottare misure concrete di prevenzione (piano Nazionale anticorruzione 2016). Ma quanto è trasparente l’amministrazione del nostro Comune?

Ancora troppo poco, a giudicare dai dati pubblicati nella sezione “Amministrazione Trasparente” (AT) del sito istituzionale. Nello schema che segue sono riportate alcune delle voci (obbligatorie) della sezione AT con i dati presenti alla data del 19 luglio 2017 e con alcune considerazioni che definirei “di buon senso”.

Leggi tutto

alto sangro

Nasce il comitato imprenditori: un'iniziativa da elogiare

Francesco MapelliDI FRANCESCO MAPELLI

Un malcostume tipicamente italiano è di esigere forme di assistenzialismo statale, che spesso travalicano nel grottesco. Non la pensano cosi gli imprenditori castellani i quali, rimboccatisi le maniche, hanno dato vita ad un nuovo sodalizio: il Comitato Imprenditori.

Figlio dell’iniziativa di volenterosi imprenditori locali, col passare dei mesi – pochi per la verità – ha registrato numerosi proseliti, essendo ormai rappresentate, al suo interno, tutte le categorie economiche del nostro territorio, dai commercianti agli artigiani, passando – è questa rappresenta una vera novità – anche per le categorie professionali. Un’iniziativa da perorare e cui contribuire, che si presume vada nella direzione dello sviluppo turistico di Castel di Sangro. Attività turistica nostrana che fatica, in alcune circostanze, a nutrirsi solo ed esclusivamente della macchina pubblica, troppo spesso oberata di impegni e dotata di risorse non sufficienti. Il Comitato andrà quindi a rendersi forza complementare dell’offerta turistica pubblica, mettendo a disposizione esperienze diverse, qualità imprenditoriali e l’umiltà di chi, ogni mattina, si sveglia con la volontà di far crescere la propria azienda. 

Leggi tutto

Altri articoli...

1848
testata giornalistica dell'Associazione "Progetto Comune"
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici su :