Create a Joomla website with Joomla Templates. These Joomla Themes are reviewed and tested for optimal performance. High Quality, Premium Joomla Templates for Your Site

politica e palazzo

6 mesi di attività in consiglio comunale

Ladislao Bezpalcodi ladislao bezpalko

Un'intervista di inizio 2016 nella quale, Alfredo Fioritto, effettua un bilancio di questi ultimi sei mesi in consiglio comunale e indica la strada sui temi fondamentali per cui dare battaglia. Un resoconto che il capogruppo di minoranza definisce positivo. Un risultato scaturito dallo svolgere in modo diligente il doppio ruolo che spetta all'opposizione: ”Come guardiani della legalità amministrativa non facciamo passare nulla sotto silenzio. Abbiamo fatto emergere lo stato molto malandato del servizio di smaltimento rifiuti e la situazione della Castel di Sangro Servizi srl. Come soggetto proponente, sullo sviluppo della città, cerchiamo di mantenere un dialogo con la maggioranza”.

Piano regolatore, servizio di smaltimento rifiuti, servizi sanitari e sviluppo economico saranno i punti sui cui la minoranza focalizzerà la propria attenzione nel corso di quest'anno, vigilando sull'attività della maggioranza e facendo proposte: ” C'è il nuovo settennio del bilancio europeo che si chiuderà nel 2020. Noi daremo informazioni a tutti gli imprenditori sulle possibilità che questi fondi danno per sviluppare le attività imprenditoriali. Vogliamo, come gruppo consigliare e come associazione, essere protagonisti di questo sviluppo con le idee che abbiamo in parte già proposto nel nostro programma elettorale e che vogliamo, anche dall'opposizione, provare a realizzare”.

Sul finanziamento da 5 milioni per la piscina comunale: “E' un'opera che la regione Abruzzo ha inserito in un masterplan presentato al Governo che dovrebbe essere  approvato proprio in questi giorni. La regione ha presentato tante opere, richiesto tanti finanziamenti ma, molto probabilmente, solo un 20-30 per cento di queste opere, proposte dalla regione Abruzzo, saranno finanziate effettivamente. Non sappiamo se quest'opera, data per cosa fatta, sarà effettivamente realizzata. Entrando nel merito, già nel consiglio comunale abbiamo eccepito qualcosa. La piscina comunale è una bellissima struttura per i ragazzi, per tutti i castellani, per i turisti. Ha costi di gestione molto elevati a cui grandi città non riescono a far fronte. E' come se qualcuno ci regalasse  una Ferrari. Noi saremo ben contenti di avere a disposizione una Ferrari, però ragionando poi, sui costi di esercizio della Ferrari, forse preferiremmo avere una macchina meno potente ma che serve di più alla nostra famiglia. Non vorremmo, che ai già 100.000 euro per la manutenzione dello stadio, sul groppone dei cittadini di Castel di Sangro dovessero ricadere anche i costi di gestione di questa piscina. Ben vengano le grandi opere ma con molta attenzione e facendo bene bene i conti perchè alla fine quelli che pagano sono sempre i cittadini di Castel di Sangro”.

1848
testata giornalistica dell'Associazione "Progetto Comune"
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici su :