Create a Joomla website with Joomla Templates. These Joomla Themes are reviewed and tested for optimal performance. High Quality, Premium Joomla Templates for Your Site

politica e palazzo

Tra grandi opere e cantine allagate

13710513 1755133461422428 8793601836459992680 oA CURA dEL GRUPPO CONSILIARE.
I Castellani alle prese con le cantine allagate dall'esondazione dello Zittola. E la Presidente del Consiglio scrive una lettera al Sindaco...

Lo avrete letto: qualche giorno fa sul profilo Facebook della Presidenza del Consiglio Comunale è apparso un messaggio della presidente D’Amico, diretto al sindaco Caruso. Nella lettera la Presidente, a seguito dell’ennesima esondazione dello Zittola, chiedeva in maniera accorata la sistemazione immediata dell’argine del fiume, comunicando al Sindaco la volontà di non partecipare alle riunioni del Consiglio fino al termine dei lavori.

Il tema è di quelli veri, che meritano grande attenzione. Non ha nessun senso parlare di grandi opere se i cittadini sono sistematicamente costretti a fare i conti con esondazioni che creano pesantissimi disagi e intollerabili danni economici: da una parte si vagheggia il “sogno” di una piscina comunale e dall’altra si fronteggia l’incubo di cantine e garage allagati.

Senza dimenticare che proprio nella zona di Santa Lucia è in corso di realizzazione il nuovo istituto scolastico, atteso ormai da quasi dieci anni (in quali condizioni di sicurezza manderemo a scuola i nostri ragazzi?). 
Le diamo un suggerimento, Presidente: venga in Consiglio, invece di astenersi, e su questo tema le assicuriamo l’impegno e il contributo da parte del gruppo di Progetto Comune.
Un’ultima considerazione: se la Presidente del Consiglio Comunale, per parlare con Caruso, ha bisogno di scrivere una lettera e pubblicarla sui social, la situazione è più grave di quanto si possa immaginare. Un po’ come se durante una partita i calciatori, per parlare con l’allenatore, gli scrivessero una mail. Se il Sindaco e la sua squadra non sono più in grado di occuparsi della nostra città, dovrebbero prenderne atto e dire la verità ai cittadini, possibilmente prima che qualche consigliere comunale di maggioranza, per comunicare con il Sindaco, scelga di utilizzare il mezzo più antico ma meno ortodosso: una bottiglia di vetro, con tanto di messaggio, gettata nello Zittola. Sperando che non finisca in qualche cantina allagata…

1848
testata giornalistica dell'Associazione "Progetto Comune"
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici su :